Corsi revit 2010 a breve

A breve un nuovo programma verrà trattato nei nostririvolti ad architetti, ingegneri geometri e disegnatori cad.

Si tratta di Autodesk Revit, sicuramente non ha bisogno di presentazioni, sopratutto per chi come me lavora nel campo dell’architettura.

 

Stiamo organizzando il corso con un esperto del programma che lo utilizza dalla prima versione e penso che con l’anno nuovo partiremo con i primi corsi.

Vi terrò aggiornati sugli ulteriori sviluppi :-)

” Da Wikipedia, l’enciclopedia libera  “

Autodesk Revit è un programma CAD e BIM per sistemi operativi Windows, creato dalla Revit Technologies Inc. e comprato nel 2002 dalla Autodesk per 133 milioni di dollari, che consente la progettazione con elementi di modellazione parametrica e di disegno.

Revit negli ultimi sette anni ha subito profondi cambiamenti e miglioramenti. Prima di tutto, esso è stato modificato per poter supportare in maniera nativa i formati DWG, DXF e DWF. Inoltre, è stato migliorato in termini di velocita’ ed accuratezza di esecuzione dei rendering. A tal fine, nel 2008 il motore di rendering esistente, AccuRender è stato sostituito con il nuovo, usato nella release 2009, chiamato Mental Ray.
Tramite la parametrizzazione e la tecnologia 3D nativa, con Revit è ora quindi possibile fin dai primi tratti la concettualizzazione immediata di architetture e forme tridimensionali. Questo nuovo paradigma implica una rivoluzione nella percezione progettuale, poiché questa si sustanzia in termini non più cartesiani ma spaziali, con tutte le conseguenze che questa vera e propria rivoluzione copernicana della progettazione comporta[1].
Revit, come ogni programma BIM, e’ da intendersi come un nuovo approccio paradigmatico, più vicino alla realta’ percepita dagli esseri umani. Con questo software, Autodesk colma quel vuoto tecnologico ed informativo che la distanziava dai suoi concorrenti
Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>