Tutorial render notturno vray e 3d studio max

Al corso diche sto completando in questi giorni, stiamo affrontando il problema dei notturni, vIn questo vorrei mostrare come realizzare facilmente un notturno con 3d studio max e vray.

Parto da un modello 3d scaricato da internet ed imposto alle spalle un piano sul quale posizionerò un immagine notturnaTutorial render notturno vray e 3d studio max 01
Nel material editor di 3d studio carico una mappa di un esterno notturnoTutorial render notturno vray e 3d studio max 02
Posiziono l’immagine alle spalle del modelloTutorial render notturno vray e 3d studio max 03

–>

Fatto questo copio la stessa immagine nelenvironment sia nello slot gi che in reflection, abbasso a 0,5 il valore del multplier, poi nel caso lo modificherò dopo aver lanciato dei di provaTutorial render notturno vray e 3d studio max 04
Imposto i settaggi per lanciare dei di prova, quindi a bassa qualità
L’antialiasing
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 05
Il colorr mapping
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 07
La gi
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 08
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 09
Il dmc sampler
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 10
Ho lasciato molti valori di default, si tratta di settaggi molto semplici
Nello slot environment dello sfondo creo comunque una vraysky, anche se alle spalle del mio modello c’è un plane con una foto di un notturno, quindi non userò lo sfondo del vraysky, comunque lasciandolo comunque inserito, si creerà comunque un atmosfera più particolareTutorial render notturno vray e 3d studio max 11
Ho copiato il vraysky in uno slot del material editor per poterlo modificare nel caso dopo aver lanciato di prova volessi modificarlo leggermente, ma per adesso lo lascio ai valori di defaultTutorial render notturno vray e 3d studio max 12
Lancio un di prova e l’immagine viene completamente nera… bene JTutorial render notturno vray e 3d studio max 13
Inserisco quindi un telecamera divrayphysicalcamera che svolgerà assieme alle luci la funzione più importante nel notturno
La vrayphycalcam funziona come una macchina fotografica manuale, abbiamo la possibilita modificando fnumber, shutterspeed e film iso di far entrare più luce nella telecamera ed illuminare la scena anche senza nessuna luce
clip_image026
clip_image028
clip_image029
Facendo queste modifiche iniziamo gia ad intravedere la casa, quello che non mi piace molto è l’immagine di sfondo un pò buia, per illuminarla un po’ di più, creo un materiale vraylightmtl che ha la proprietà di rendere più brillante un immagine
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 14Tutorial render notturno vray e 3d studio max 15
Do al materiale una forza di 0,2 e lanciando il vediamo gia che la foto di sfondo è più luminosa, soprattutto nella zona della luna.
Adesso per illuminare la scena devo posizionare delle luci sia all’esterno della casa che all’internoTutorial render notturno vray e 3d studio max 15
Per illuminare i faretti sceglierò una vraylight di forma sferica, con un colore giallino e con un intensità di 100, ovviamente il valore 100 è assolutamente inventato poi lanciando le prove capirò se aumentare o abbassare questo valore, il raggio della sfera è impostato a 2 cm per renderlo proporzionale al farettoe le subdiv sono state alzate a 25 per ottenere un ottima qualità nelle ombre prodotte da queste luciTutorial render notturno vray e 3d studio max 17Tutorial render notturno vray e 3d studio max 18
Rilancio il ed osservo la forza della luce a 100, a questo punto impostare le luci è una cosa arbitraria a secondo del tipo di immagine che volete ottenere, a me personalmente piace una luce più bassa e soffusa abbasso a 50 il valore e sistemo le varie luci esterne nelle posizioni dove voglio illuminare
Tutorial render notturno vray e 3d studio max 19Tutorial render notturno vray e 3d studio max 20Tutorial render notturno vray e 3d studio max 21Tutorial render notturno vray e 3d studio max 22
A questo punto posiziono anche qualche luce interna, perche a me piace far vedere un po l’interno, se nel vostro i padroni di casa sono usciti potete anche non inserirle.
Userò sempre delle vraylight sferiche a cui do un intensita di 50 arbitraria da modificare lanciando prove diTutorial render notturno vray e 3d studio max 23Tutorial render notturno vray e 3d studio max 24
Penso vada bene intensità 50, sistemo altre luci all’interno della casaTutorial render notturno vray e 3d studio max 25
Una volta trovata la luce che ci piace possiamo anche impostare una qualità maggiore di migliorando l’antialiasing e la gi che per fare prove l’avevo impostata davvero molto bassaTutorial render notturno vray e 3d studio max 26Tutorial render notturno vray e 3d studio max 27

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 thoughts on “Tutorial render notturno vray e 3d studio max

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>