Introduzione a cinema 4D r11.5 parte 4

Oggi iniziamo a parlare di modellazione vera e propria con cinema 4D, cinema come tanti altri programmi di grafica 3d (3d studio, maya ecc) utilizza la modellazione di tipo poligonale, ovvero per modellare oggetti complessi si parte da geometrie semplici che vengono modificate a livello di vertici, poligoni e facce in modo da assumere forme sempre più complesse.
Detto cosi può sembrare una cosa complicata ma non è cosi, soprattutto per chi viene da altri programmi di modellazione, vi ricordo che io fino ad un mese fa non avevo mai aperto cinema 4d e semplicemente smanettandoci un pò la sera sto imparando facilmente a destreggiarmi con questo bellissimo programma.
Partiamo da un semplice cubo
clip_image002

Nel suo stato iniziale questo cubo non è modificabile a parte che nelle sue dimensioni generali
clip_image004
Possiamo infatti come gia visto nei precedenti variarne le dimensioni lungo gli assi x y z possiamo aumentare i numeri di segmenti che lo compongono, ma non lo possiamo modificare più di tanto, a meno che non lo rendiamo modificabile, per fare cio basta semplicemente con l’oggetto selezionato premere la lettera C
clip_image006
Ci rendiamo subito conto che l’oggetto è diventato modificabile, al posto del cubo azzurro davanti al nome abbiamo un triangolo con 3 vertici che ci informa che l’oggetto è modificabile, inoltre anche il pannello di modifica è cambiato rispetto a prima, ci sono delle nuove voci che successivamente analizzeremo
clip_image007
Come accennavo precedentemente alla base della modellazione poligonale usata da tanti software 3d c’è la modifica per vertici, per lati e per facce
Anche cinema 4D lavora nella stessa maniera
clip_image009
Nel pannello a sinistra troviamo i comandi per attivare
la modifica per vertici clip_image010
la modifica per lati clip_image011
la modifica per facce clip_image012
Attiviamo ad esempio la modifica per vertici clip_image010[1]
Nella finestra superiore selezioniamo i vertici superiori del cubo
clip_image014
E con il tasto muovi tiriamoli verso l’alto
clip_image016
Vediamo che i vertici del cubo salgono della misura impostata
Quando lavoriamo con la modellazione poligonale è molto importante selezionare gli oggetti giusti
clip_image018
Quando clicchiamo il tasto di selezione
clip_image019
Nel quadrante in basso a destra delle opzioni ci appare una voce “seleziona solo elementi visibili” questa voce è molto imparte e si deve sempre verificare se è spuntata o meno per selezionare correttamente quello che ci serve.
Nell’esempio precedente
“seleziona solo elementi visibili” era spuntato e quando ho selezionato la fila di punti dalla finestra di pianta il programma mi ha selezionato solo la prima fila di punti ovvero quelli visibili, lasciando deselezionati quelli dietro, infatti
clip_image020clip_image021
Sono stati spostati solo i punti della prima fila.
Se invece prima di selezionare dei punti tolgo il segno di spunta alla voce “seleziona solo elementi visibili”
clip_image023
E faccio una selezione rettangolare nella stessa finestra precedente
clip_image024
E con il comando sposta sollevo i punti selezionati, mi accorgo che il risultato è completamente diverso da quello precedente
clip_image026
Nel secondo caso sono state selezionate tutte 3 le file di punti.
Quindi attenzione quando selezioniamo che sia attivata o meno l’opzione
Seleziona solo elementi visibili
clip_image023[1]

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>