Impostare un progetto architettonico con sketchup p.2

Continuiamo con le funzioni più importanti per usarein campo architettonico ovvero
I LIVELLI
Cad parametrici per l’architettura tipo REVIT o ARCHICAD hanno degli strumenti di settaggio piani che ci consentono nel caso creiamo un edificio a più livelli di lavorare su un piano isolandolo completamente dagli altri piani.

Sketchup non essendo un programma mirato espressamente per l’architettura non ha questa funzione, per ovviare alla cosa bisogna quindi usare i LIVELLI cosi come si usano inquando facciamo un progetto 3d.
Se il riquadro dei layer non è visibile possiamo richiamarlo facilmente dal menu VIEW – TOOLBARS – LAYER
clip_image002
clip_image003
Usarlo è semplicissimo

Con i tasti + – aggiungiamo ed eliminiamo un layer
Per spostare un oggetto su un layer lo selezioniamo
E dalla finestra ENTITY INFO scelgo su quale layer deve trovarsi questo oggetto
clip_image005
Per utilizzare i layer correttamente anche quando lavoro in3d raccolgo i vari oggetti raggrupandoli in base al tipo di oggetti ad esempio tutti i muri esterni, tutti i muri interni, i pavimenti, le porte ecc
Se il mio progetto è a piu livelli metto un prefisso avanti ad ogni oggetto indicando il piano in modo tale che posso isolare gli oggetti non solo per categorie, ma anche per piani
Ad esempio
clip_image007
Per una casetta di due piani creerei dei lucidi impostati cosi
clip_image009
Se volessi lavorare sul piano 0 senza essere disturbato dal piano superiore, mi basta spegnere tutti i lucidi del piano 1
clip_image011
Il prossimo passo da fare per lavorare correttamente con sketchup è quello di impostare correttamente la scala di misura, in campo architettonico solitamente si lavora in metri, impostiamoli nel programma
Dal munù WINDOWS – MODEL INFO
clip_image013
Andiamo in units e scegliamo formato decimale – metri – precisione 2 zeri
clip_image015
A questo punto possiamo anche iniziare a lavorare alla nostra casa, però usare sketchup “puro” cioè con i suoi soli comandi di base per un progetto di architettura secondo me è una pazzia ed ecco che entrano in gioco i plugin che secondo me sono la vera forza di questo programma.
I plugin sono degli script in linguaggio ruby che aggiungono nuove funzionalità al programma.
Dove si prendono questi script e come si installano?
Fortunatamente in rete c’è una comunity gigantesca che ha creato migliaia di plugin per questo programma che lo trasformano completamente e molti di questi sono essenziali per riuscire a fare un progetto di architettura convelocemente.
I siti principali che offrono plugin aggiuntivi sono :
installarli è semplicissimo, si tratta di file con estensione rb che vanno copiati nella cartella plugins che si trova nel vostro sketchup
clip_image017
Alcuni plugins sono più complessi ed hanno un vero e proprio setup e alla loro installazione aggiungono anche delle cartelle che vanno posizionate nella cartella plugins del programma.
Nel prossimo vorrei mostrare quali sono i plugin più usati in campo architettonico con sketchup, alla prossima allora…

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>