Tutorial rhinoceros : Cestino carte

Pubblico questo semplicissimo perche poi è una delle prime esercitazioni del  nostro corso base, adatto quindi per chi comincia adesso ad usare il programma.

Partiamo da un rettangolo, con centro nell’origine degli assi

image

facciamo l’offset di 1 unità dei lati del rettangolo come in figura


image
con lo strumento arco per 3 punti creiamo gli archetti dell’apertura


image image
con il comando scala facciamo una copia interna del profilo, per fare la copia e non scalare l’originale, bisogna impostarlo nella riga di comando in alto quando si attiva la funzione scala


image
disponiamo la forma più grande più in alto rispetto alla seconda


image
congiungiamo i vertici con delle linee
image
con lo strumento crea superfici da bordi definiamo a 4 a 4 le facce esterne del cestino


imageimage
raggruppiamo le 4 facce in una sola con il comando unisci


image
con il comando offset curve facciamo un offset delle curve superiori ed inferiori


image
nel frattempo spostiamo le superfici esterne del cestino sul layer1 che nascondiamoimage
uniamo i vertici della forma interna del cestino
image
come fatto per la forma esterna creiamo le facce interne del cestinoimage
raggruppiamole anch’esse in un unica forma con il comando unisci
image
con il comando crea superfici da curve planari identificando il bordo esterno ed interno chiudiamo la parte interna del cestino


image image

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

grafica2d3d-Corsi di formazione e Modellazione 3D
Realizziamo modelli 3D e Render nel settore architettonico e meccanico
ci occupiamo di formazione conprivati e presso centri di formazione accreditati
CORSI RENDER
vray in 3ds max, vray in sketchup, vray in rhino
CORSI MODELLAZIONE
autocad, rhinoceros, archicad, revit, 3d studio, sketchup
CORSI CAD e GRAFICA 2d
photoshop per l'architettura
CORSI CAD CAM
catia v5, solidworks

per ulteriori info visita la pagina FORMAZIONE oppure contattaci dalla pagina CONTATTI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *