Tutorial Rhinoceros inserire e scalare un’ immagine di riferimento

In questo vediamo come si inseriscono le blueprints, ovvero delle immagini di fondo come linee guida alla modellazione, molto utili per definire abbastanza fedelmente i profili curvi degli oggetti più complessi.
Vediamo income si posiziona e si scala un’ immagine.
Possiamo accedere al pannello in due modi, attraverso i menu in alto VISUALIZZA – BITMAP DI FONDO

image

oppure utilizzare la barra degli strumenti dedicata alle immagini
image


Con il primo comando inseriamo la bitmap nella finestra attiva in quel momento
image
image
attraverso il trascinamento della foto sullo schermo ne definiamo le dimensioni.
La messa in scala della foto può avvenire subito, se tracciamo prima di inserire la foto, una linea guida della lunghezza di una parte o di tutto l’oggetto che vogliamo mettere in scala, facendo coincidere la lunghezza della linea e dell’immagine l’oggetto sarà in scala. Oppure la scalatura può anche essere fatta in un secondo tempo come vedremo.
Una cosa buona di rhinoceros è che una volta inserita la bitmap questa automaticamente è gia bloccata per evitare spostamenti accidentali, per altri programmi bisogna sempre porla su layer che poi blocchiamo, ininvece se proviamo a cliccare sull’immagine questa resta fissa, quindi se vogliamo eliminarla, spostarla, scalarla o allinearla ad altre foto bisogna ricorrere ai tasti della barra delle bitmap.
Elimina bitmap appunto ci permette di eliminare l’immagine
image
Con sposta bitmap, la bitmap diventa selezionabile ed è possibile selezionarla e spostarla

image
image

image
Con scala bitmap, possiamo scalare l’immagine e questa è l’operazione più importante per avere un modello preciso, per aiutarci nella scalatura creiamo un segmento di una lunghezza nota ed accostiamolo alla figura, ad esempio la larghezza del manico dell’asciugacapelli è 3,5 cm.
Tracciamo una linea di 3,5 cm e confrontiamola con la foto
image
Abbiamo bisogno di rimpicciolire un po l’immagine, avviciniamo la linea di riferimento al bordo del manico, clicchiamo su scala, come punto iniziale diamo il vertice sinistro della linea e come secondo punto diamo il punto che corrisponde all’attuale lunghezza del manico, come terzo punto clicchiamo sul vertice destro della linea
image
In questo modo l’oggetto sarà in scala.
image
Allinea è un altro comando importantissimo per posizionare le bitmap, che spesso non sono soltanto una come in questo caso ma raffigurano l’oggetto da modellare in varie viste, occorre quindi posizionare le viste nelle varie finestre ed allinearla tra loro in modo che passando alla fase di ricalco delle linee generatrici delle superfici non abbiamo intoppi.
Qui vediamo come appaiono le blueprints sui siti specializzati
image
occorre dopo averle scaricate separarle in vari file ottenendo vista frontale, dall’alto e laterale dello stesso oggetto che devono essere scalate ed allineate perfettamente prima di iniziare la modellazione
Il comando allinea ci chiede un punto base ed uno di riferimento sia sulla bitmap che sul piano c, il piano c o di costruzione è il piano su cui state lavorando, dove vedete il piano della griglia, in realtà è possibile creare infiniti piani di costruzione, ma per adesso consideriamo solo il piano c di default di rhino

image
Mostra e nascondi bitmap di fondo serva a nascondere momentaneamente l’immagine che magari ci è di impiccio nella modellazione, è come se spegnessimo il lucido sulla quale si trova, basta però ripremere lo stesso tasto per farla riapparire in qualunque momento

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

One thought on “Tutorial Rhinoceros inserire e scalare un’ immagine di riferimento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>