Iniziare a lavorare con revit 2012 parte prima

L’interfaccia di revit 2012 è sicuramente la più ordinata tra le varie versioni che si sono succedute nel tempo
image
nella parte superiore troviamo le varie schede divise per argomenti dedicate alla modellazione 3d, al 2d ed alle impostazioni del programma

image
sulla sinistra troviamo la scheda per le proprietà che varia a secondo dell’oggetto selezionato mostrandoci le proprietà di quest’ultimo
image
più in basso troviamo il browser di progetto che ci permette di navigare tra le varie viste di pianta, prospetto, sezioni ecc
image
nella parte bassa del programma troviamo alcuni pulsanti utili che consentono di impostare stile di visualizzazione della finestra 3d, ed altre opzioni utili legate alla visualizzazioneimage
Forse la primissima cosa da fare prima di iniziare a lavorare è controllare che l’unità di misura con cui è impostato il programma sia metri.
Per fare ciò andiamo nella scheda GESTISCI dalla quale si accede alla maggior parte delle impostazioni del programma
image
andiamo su unità di misura e controlliamo che i valori siano corretti, la versione italiana di solito è gia impostata correttamente in metri
image
In un programma BIM tipo revit ouna delle prime cose da fare prima di iniziare a lavorare è l’impostazione dei piani, che sono dei lucidi virtuali posti alla quota dei vari piani che ci permettono di lavorare liberamente a qualunque quota senza problemi, cosa molto più complicata per un cad generico tipo autocad.
Per visualizzare e modificare i livelli creati di default da revit devo andare in una vista che mi fa visualizzare i livelli, ovvero un prospetto o una sezione
Nel browser di progetto clicchiamo due volte sul prospetto est, nel piano di lavoro ci troviamo due piani, uno a quota zero, uno a quota 3.10 che ha creato revit di default
image
se voglio modificare uno dei piani, mi basta cliccare sul numero della quota e digitare il valore nuovo della quota del livello
image
se invece voglio creare nuovi livelli mi basta andare nelle schede in alto, nella scheda INIZIO scegliere la voce LIVELLO ( l’ultimo pulsante sulla destra nell’immagine qui sotto)
image
cliccato su livello traccio una linea nel prospetto aperto in precedenza e creo un nuovo livello.
per modificarlo, come fatto in precedenza clicco sul valore della quota e do il corretto valore
image
Adesso possiamo partire con il nostro disegno decidendo se vogliamo iniziare con un foglio vuoto a disegnare le nostre piante oppure vogliamo aiutarci importando un dwg autocad
Nel prossimo su revit 2012 vedremo come affrontare queste due operazioni

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

One thought on “Iniziare a lavorare con revit 2012 parte prima

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>