Modellare una casa con 3d studio max: muri

3d Studio max è un modellatore eccezionale, utilizzato in tutti i settori, dalla modellazione organica (esseri viventi e piante) a modellazione di oggetti, auto aerei ecc.

Molti amici lo usano anche nel settore architettonico, personalmente per motivi di praticità e anche perchè non sono un esperto nella modellazione con questo programma, preferisco per la modellazione architettonica, che è poi il settore in cui lavoro principalmente, usare programmi più adatti,  tipo i programmi parametrici per l’architettura come revit o come archicad, lo stessolo trovo più agevole per questo tipo di modellazione, anche se si tratta solo di abitudine, chi infatti utilizza esclusivamente 3d studio per modellare, una volta presa la mano vi assicuro che è velocissimo a modellare qualsiasi cosa, edilizia compresa.

Visto che alcuni amici mi avevano chiesto dei consigli sulla modellazione con 3d studio in ambito architettonico ho provato anche a creare alcuni mini-in cui modellerò una semplice casetta, mi scuso per eventuali inesattezze, ma si tratta di sperimentazione e sopratutto di divertimento, che poi è il motivo principale per cui scrivo tutti i miei tutorial.

Proviamo quindi a modellare questo semplice locale, non creerò un edificio particolareggiato, ma esplorerò quelli che secondo me sono i comandi basilari per modellare qualsiasi oggetto con questo programma.

Partiamo da un disegno2d, che importeremo in 3d studio, ovviamente non è fondamentale partire da una base 2d, potremmo anche iniziare da un foglio bianco in 3d studio, ma in questo modo saremmo sicuramente più veloci e precisi.image

Salviamo in dwg il nostro disegnoimage
Passiamo in 3d studio ed apriamo con il comando import il file dwgimage
prima di importare il disegno accertiamoci che le unità di misura di 3d studio siano in metri
Dal menu customize – units setup
image
scegliamo metri sia in display uit scale che nel pannello system unit setupimage
nel pannello di importazione del dwg possiamo lasciare tutto impostato come sotto
image
ecco importato nel disegno il nostro dwgimage
a questo punti ci sarebbero vari modi per modellare questa stanza, nello stesso autocad, lo stesso oggetto puo essere modellato in varie maniere, io sceglierò questo metodo perchè mi ci trovo bene, ma non è detto che sia il metodo più veloce ed ottimale.
Con lo strumento linea di 3d studio vado a ricalcare il contorno esterno della casa, per essere preciso mi aiuterò con lo strumento snap 2d
image
per controllare le impostazioni dello snap clicco con il tasto destro sul pulsante ed appare la finestra che mi permette di settare lo snap, lascio invariato il settaggio sotto
image
endpoint si aggrapperà ai punti finali delle linee, fatto questo dal pannello
create – shapes scelgo lo strumento linea ed imposto tipo di linea corner corner
image
con lo strumento linea ricalco velocemente il contorno della casaimage
A questo punto seleziono la linea e dal pannello modify a destra imposto splineimage
nelle voci in basso vado a cercare outline che sarebbe tipo l’offset di autocad, diamo una misura di –0,40 e diamo invio ottenendo un offset della linea iniziale di 40 cm all’interno
image
a questo punto prima di estrudere i nostri muri congeliamo la piantina diper evitare di modificarla, selezioniamola, tasto destro freeze selectionimage
ora selezioniamo la linea esterna tracciata in precedenza e dal pannello di destra nei modificatori scegliamo extrude e diamo un altezza di estrusione di 4 metriimage
adesso per fare l’altro muro interno creiamo dalla pianta una linea aiutandoci sempre con gli snapimage
selezioniamola ed estrudiamola di 4 metri come fatto per il muro in precedenzaimage
per dargli lo spessore di 40 cm selezioniamola e con il modificatore shell diamogli lo spessoreimage
volendo anche se non è necessario possiamo unire i due muri in un unico oggetto con le unioni booleane
Con uno dei muri selezionati andiamo nel pannello
create – geometry – compound object – booleanimage
accertiamoci che in operation ci sia union
clicchiamo su pick operand b e clicchiamo sul secondo muro, in questo modo i due muri vengono fusi assieme
image

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>