Dipingere in digitale con mypaint

Mypaint è un bel programma di pittura digitale gratuito, nonostante ciò ha moltissime funzioni ed opzioni, è possibile dipingere con pennelli, matite carboncini ecc

MyPaint è un editor di immagini bitmap e dispone di numerose funzionalità tipiche dei software di editing delle immagini, compresi gli strumenti di disegno, filtri grafici e pennelli di regolazione colori. L’attenzione alla usabilità si riflette in molte delle caratteristiche principali del programma:
  • Illimitata memorizzazione undo.
  • Supporto multilingua.
  • Disposizione flessibile della barra degli strumenti (toolbar), anche galleggianti come finestre o docking intorno ai bordi dell’immagine.
  • Supporto sensibile alla pressione per le tavolette grafiche.
  • Molte creazioni e configurazione delle opzioni dei pennelli colore.
  • Tela di disegno (canvas) formato illimitato.
  • Pennelli completamente parametrici (decine di parametri) simulando effetti più o meno realistici;
  • Possibilità di ruotare la tela (oltre al zoom e spostamento) come si farebbe con un foglio di carta.
  • Importa/esporta nei formati OpenRasterPNG e JPEG.
  • Possibilità di utilizzo di uno sfondo predefinito (pavimentazione delle bitmap o scelta colore.)
  • Storia degli ultimi colori.
  • Grande leggerezza (gira su Maemo).
Spazzole includono matite pm di HB, coltelli, pennelli, sentiva o palla punto d’inchiostro, matite colorate o pietra nera, erba o foglie di effetti e miscelatori di colore. A differenza di un semplice software di editing di immagini MyPaint dispone anche di supporto per i livelli di immagine. È la più veloce applicazione basata su OpenRaster.

fonte wikipedia

Vi lascio il link per chi volesse provarlo  MYPAINT

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>