Rilievi con laser scanner in tutta Italia

Il Rilievo con Laser Scanner

La tutela, gestione e valorizzazione dei Beni Culturali utilizza sempre più di nuovi materiali, tecniche costruttive innovative, strumenti di misurazione e diagnostica, modellistica 3D, piattaforme digitali.

In particolare vengono sempre più utilizzate nuove tecniche di rilievo e trascrizione grafico – digitale nell’indagine archeologica e nel rilievo architettonico quale la tecnologia della scansione laser 3D che consente di pensare in un modo nuovo alle attività di registrazione, analisi ed archiviazione dei dati.

Il modello tridimensionale, ottenuto dalla scansione laser, è una vera e propria banca dati, che permette di estrapolare informazioni morfologiche e geometriche, sui materiali di costruzione e, con una risoluzione particolarmente elevata, su fenomeni di degrado.

Il Laser Scanner inoltre è una tecnologia ormai indispensabile per eseguire rilievi di gruppi scultorei, fontane, edifici storici , scavi archeologici , facciate e palazzi rinascimentali.

Restituzioni 2D e modelli 3D: dal dato 3D rilevato si possono estrarre tavole 2D come piante, prospetti, sezioni, o modelli tridimensionali per ristrutturazioni o successive costruzioni.
Ortofoto: grazie ad una fotocamera ad alta risoluzione è possibile texturizzare un modello 3D e ottenere un ortofotopiano.

Che si tratti di restauri, rilievi archeologici-architettonici, analisi scientifiche, messa in sicurezza dell’opera o presentazioni virtuali di siti storici non accessibili ai visitatori, il rilievo laser scanner garantisce la possibilità di documentare in modo completo e dettagliato costruzioni storiche e siti archeologici.
Il nuovo Focus3D CAM2 Multi-Sensor è il sistema leader per la documentazione 3D, con un range massimo di scansione fino a 120 m.

La fotocamera a colori integrata fornisce dati fotorealistici a colori con una risoluzione fino a 70 megapixel.
I sensori consentono un elevato grado di automatizzazione nella post elaborazione delle scansioni.
Insieme al nuovo software SCENE, Focus3D Multi-Sensor permette di ottenere ancora migliori risultati nella registrazione automatica e velocizzare ulteriormente i progetti.

Nel caso della chiesa, in Fig. 1, da sottoposte a restauro si è ritenuto eseguire il rilievo usando un laser scanner FARO CAM2 a differenza di fase, uno strumento veloce ed accurato che ha permesso di documentare tra l’altro i danni provocati dal crollo del tetto della suddetta Chiesa. È da notare che, proprio per l’inagibilità del sito, si è potuto eseguire una sola scansione dalla zona cerchiata in Fig. 1 e da questa unica scansione si è potuto procedere alla ricostruzione dell’intero edificio.

clip_image002[4]

clip_image004

Fig. 1 – Nuvola di punti 3D che evidenzia il crollo del tetto.

clip_image006

clip_image008

Fig. 2 – Viste della ricostruzione CAD 3D.
Altri vantaggi ottenuti dal rilievo 3D sono:

  • rilievo puntuale delle strutture;
  • contabilizzazione puntuale delle superfici da sottoporre a restauro (pareti, cornici, superfici lignee, ecc…);
  • mappatura dei pavimenti da sottoporre ad anastilosi;
  • mappa del degrado (strutturale e delle superfici).

clip_image010

Fig. 3 – Chiesa delle Concezioniste, orthofoto da scansione 3D con evidenza delle zone di degrado.

clip_image011

Fig. 4 – Chiesa di San Rocco, orthofoto da scansione 3D particolare del cassettonato ligneo.

Conclusioni
Si può certamente affermare che, nonostante la tecnica su decritta sia relativamente nuova, il rilievo tridimensionale effettuato con laser scanner offre ai progettisti una valida e veloce metodica per intervenire in maniera puntuale nella fase di progettazione e recupero del bene culturale, avendo a disposizione non un semplice elaborato geometrico dello stato di fatto ma bensì una vera e propria banca dati da cui estrarre tutte le informazioni necessarie a calibrare gli interventi di restauro.

clip_image013
 
Per informazioni e preventivi potete contattarci tramite il modulo contatti

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>