Rendering artlantis 5 : importazione modello archicad

Da poco è stata rilasciata la nuova versione di5, leggendo un pò in giro molti sono scontenti della nuova interfaccia grafica e qualcuno anche del funzionamento e di rallentamenti vari che avrebbe la nuova versione,pochi giorni fa  ho scaricato il demo dal sito ufficiale per fare delle prove

Lo trovate a questo indirizzo : http://www.artlantis.com/en/downloads/

Vediamo come importare un modello daal nuovo5 e la nuova interfaccia del programma, nei successivi vedremo poi come illuminare sia un esterno che un interno e come gestire materiali e luci.

La procedura di importazione è rimasta invariata rispetto alle versioni precedenti, creo un modello cone visualizzo una vista 3d, da qui dal menu archivio

image
scelgo salva con nome
image
archicad 17 permette di salvare direttamente per5, coninferiori è possibile salvare per versioni precedenti, ma non cambia nulla le versioni sono compatibili tra loro
image

–>

nel pannello di esportazione come per le vecchie versioni scelgo cosa importare
image
le telecamere e il sole, importarle è indifferente perche inpossiamo comunque aggiungere altre telecamere ed inserire il sole, lasci importare solo la telecamera, mi chiede se voglio importare le texture di archicad, decido di non importarle in quanto voglio inserire i materiali direttamente in artlantis
confermo con il tasto esporta
All’apertura del programma noto che l’interfaccia è cambiata radicalmente e questa cosa gia mi piace Sorriso in quanto i programmi che restano sempre uguali con il tempo mi annoiano, trovo molto divertente invece andare a scoprire miglioramenti e peggioramenti delle nuove versioni
image
image
nella parte in alto troviamo il cuore dei comandi didiventati in stile ribbon ormai adottata non so perchè da tantissimi programmi
le schede sono le stesse della vecchia versione
shaders impostiamo le texture
luci impostiamo le luci interne
heliodoniche impostiamo la luce del sole
oggetti inseriamo nuovi oggetti
prospettive cambiamo la modalità di vista da prospettiva a parallela, animazioni ecc
passando da una scheda all’altra ovviamente il contenuto dei comandi cambia ma la fascia sopra e sotto l’area del 3d resta uguale, da quella superiore posso impostare il layer su cui lavorare, la telecamera e la possibilità di aumentare o ridurre la telecamera
image
nella fascia di sotto posso impostare ISO e SHUTTER della telecamera, oltre ai comandi per zoom
image
la fascia di sinistra invece si aggiorna a secondo della scheda in cui mi trovo
image
nella prossima parte del cercherò di illuminare questo di esterno, per poi mettere le texture e oggetti da giardino tipo alberi, piante e arredo da esterno

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>