Grass vray fur plugin sketchup

Grassfur plugin sketchup :

Uno dei materiali più amati e allo stesso tempo odiati  dagli allievi dei mieidi vray sia in sketchup che in 3ds max è il materiale erba, forse perche in un esterno architettonico è difficile non doverlo usare.

L’erba conepuò essere realizzata in 3 modi principalmente

1. inserendo un displace nel materiale

2. usando oggetti 3d (proxy) di erba

3. usando dei plugin specifici

In questo volevo appunto parlare del pluginfur noto per creare peli e fili d’erba

Partiamo da un piccolo piano, una volta scaricato ed installato il plugin esso ha 3 bottoni, il suo utilizzo è abbastanza semplice

image

selezioniamo il piano su cui applicare l’erba e clicchiamo il secondo tasto, si apre un pannello con molte opzioni

image

le più importanti di cui dobbiamo tener conto sono:

density e max number indicano quanto fitta deve essere l’erba, aumentando il valore l’erba diventa piu fitta, però non esageriamo

lenght è la lunghezza del fili d’erba

roofwidth è lo spessore del filo d’erba

con direction z decidiamo quanto si piega il filo d’erba

confermando con ok ci viene proposta un anteprima dell’ erba, se va bene confermiamo con invio ed appaiono i fili d’erba 3d con le configurazioni che abbiamo dato, per concludere l’oggetto creato andrà mappato come un qualsiasi materiale

image

ovviamente vanno controllate attentamente l’unità di misura del modello e i fili d’erba vanno scalati correttamente e bisogna dare un grado di densità tale da piacevole l’effetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

4 thoughts on “Grass vray fur plugin sketchup

  1. L’articolo non è molto chiaro…
    Il plugin in questione non fa parte del pacchetto vray ma è una estensione ruby da installare tramite finestra\preferenze\estensioni\installa estensione.
    L’estensione in questione si chiama make fur di tak2hata.
    Io inoltre aggiungerei il fatto che si può usare in accoppiata con vray proxy (molto utile), in quanto di solito creo un piccolo quadrato in fur, creo il proxy in vray, riapro fur e in fondo dove c’è “make by component” richiamo il proxy…

  2. ciao grazie per le giuste precisazioni,davo per scontato che chi cercava info sul plugin fur sicuramente lo aveva gia installato e quindi sapeva che si installava a parte e non era contenuto nel pacchetto vray.
    La tecnica del proxy è molto utile, la uso spesso anche io, però può dare problemi se il terreno da coprire non è piano e se a contatto con l’edificio abbiamo pareti molto frastagliate, ci vorrebbe tantissimo tento a montare le zolle di terreno alle pareti dell’edificio.
    Io di solito spacco il terreno in due parti una vicino l’edificio e una lontana, applico il fur solo alla parte vicina per non appesantire il file

    • Secondo me il problema di fondo è proprio Sketchup…
      Per iniziare è un ottimo programma, semplice e facile da usare, però a lungo ti accorgi che è un programma molto limitato.
      Cito un paio di problemi ma potrei fare un elenco infinito…
      Pesantezza dei file mano a mano che si lavora e comandi basilari quali cima, tronca, osnap e soprattutto elisse non disponibili.
      Ovviamente questi problemi possono essere risolti con altri plug-in ma così facendo il programma è soggetto ad eventuali crash e/o altre problematiche.

      • Si infatti pensa che io vengo da 3ds max, ho imparato vray prima li e poi l ho imparato in skp e a livello di stabilita nn c e paragone, anche se non tutte le versioni di skp sono uguali io fon skp 2014 e vray 2 ho trovato maggiore stabilita rispetto le vecchie versioni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>