Primi passi artlantis 5 e maxwell esterno diurno tutorial base

Primi passi5 e maxwell esterno diurno base

In questo vediamo come impostare un di esterni con5 utilizzando il motore di maxwell

Artlantis secondo me è un motore di eccezionale in quanto unisce una buona qualità ad una semplicità di utilizzo che nn ha eguali in altri motori di

Per questo utilizzerò un file gia modellato in precedenza con sketchup

All’ apertura del programma scelgo la voce importa

image

artlantis importa perfettamente i file die conserva persino i materiali impostati in sketchup, se avete le ultime versioni di sketchup è preferibile salvare per8, nel 3d non ci dovrebbero essere cambiamenti

image

impostiamo l’unità di misura con cui il file è stato disegnato nel mio caso metri

image

lasciamo di default tutti gli altri valori

come dicevo l’importazione avviene perfettamente, persino i materiali vengono riconosciuti, anche se siamo liberissimi di modificarli in qualsiasi momento

image

1. scelta dell’inquadratura

dal tasto apri la vista 2d in alto apriamo la vista 2d che ci permette di scegliere l’inquadratura che più ci piace

image

voglio illuminare questo esterno con un HDRI niente di più facile, basta trascinare il file sullo schermo di artlantis

image

ho utilizzato le ottime HDRI di vizpeople scaricabili dal loro sito ufficiale e come vediamo viene immediatamente applicata

image

per settarla clicchiamo due volte sull’ icona in alto che ci mostra che l’immagine è stata applicata

image

dal pannello che si apre ho impostato la luminosità dello sfondo e sulla destra la luminosità dell hdri nella scena

image

in questo non voglio occuparmi dei materiali che tratterò in un prossimo quindi lascerò quelli impostati di default

nella scheda heliodoniche posso anche applicare il contributo del sole e delle ombre

image

con i selettori posso scegliere mese dell’anno e orario per variare la posizione delle ombre e rendere la vista più interessante

image

per lanciare un primo di prova e valutare le scelte fatte fino ad ora dal tasto in alto a destra avvio rendering

image

posso aprire la scheda dove ho varie impostazioni da settare

per un test rapido posso lasciare 1024×768 e lasciare disattivato antialiasing

image

come motore di mettiamo maxwell e qualità bassa, le altre voci possono essere lasciate di default

image

cliccando su ok parte il

Una caratteristica di maxwell molto utile è che i valori della telecamera possono essere modificati in corso d’opera per questo motivo non li ho variati nella scheda precedente

image

il parte puntinato e man mano che l’immagine viene elaborata diventa sempre più nitida, il può essere salvato in qualsiasi momento, ovviamente conviene salvarlo con un immagine più nitida possibile, quindi conviene lasciarlo più tempo possibile

fortunatamente i di esterno non richiedono tantissimo tempo di elaborazione per diventare nitidi, diversamente dagli interni

Quando abbiamo lanciato il le voci TEMPO e LIVELLO DI CAMPIONAMENTO che non abbiamo cambiato servono a decidere il tempo massimo che il dovrà elaborare l’immagine, ovviamente più il tempo sarà maggiore ed il tempo di campionamento elevato e più definito sarà il nostro

Solitamente gli esterni si elaborano molto più facilmente rispetto agli esterni e quindi un tempo di 60 minuti può andare bene, per non rischiare però che il tempo finisca e l’immagine non è ben definita conviene mettere un tempo molto più alto, tanto è possibile interrompere il in qualunque momento, non occorre aspettare tutto il tempo impostato

image

Come accennavo prima in corso d’opera della creazione del posso variare l’ISO e la VELOCITA’ DELL OTTURATORE della telecamera che permettono di variare l’illuminazione del, i risultati si vedono immediatamente nell’anteprima piccola e pian piano i nuovi settaggi vengono inviati anche all’immagine grande che sarebbe poi il nostro reale

image

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

One thought on “Primi passi artlantis 5 e maxwell esterno diurno tutorial base

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>