Tutorial moi3d v2 : Diffusore phone

Moi 3d è uno dei programmi più belli che conosco, potentissimo eppure quasi sconosciuto.
In questo vediamo come modellare un diffusore phone
partiamo dal 2d creando l’ossatura da cui ricavare il 3d
image

creiamo un cerchio dalla finestra frontale
image
creiamo poi un rettangolo sempre nella finestra frontale
image image
puliamo il 2d come in figura
image
spostiamo la sezione piccola come in figura
image
raggruppiamola come in figura
image
creiamo la curva del raccordo, il punto di incontro tra la curva e la linea orizzontale deve essere tangenteimage
raggruppiamo il profilo con il comando unisci
image image
specchiamo verso il basso il profilo
image image
con il comando reti di curve selezioniamo tutte le curve e diamo l’ok
image
con offset guscio duplico la superfice dando spessore al diffusore
image
con il raccordo circolare smussiamo i bordi dell’oggetto
image image image image

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Creiamo una bottiglia di detergente con moi 3d

vediamo in questo come modellare una bottiglia di detergente con moi 3d

image002
Innanzitutto carichiamo un immagine della bottiglia che mi aiuterà a tracciare le forme
Dal menu view image apro l’immagine
image004
la posizione nella finestra frontale
image006
image008
comincio a disegnare la base della bottiglia
image010
traccio il profilo sinistro usando sempre la spline libera
image012
traccio l’altro profilo
image014
disegno la parte superiore della bottiglia che è di forma circolare per permettere l’avvitatura dello spruzzo
image016
seleziono le 4 curve e dal menu 3d construct scelgo network ovvero una superficie per 4 curve
image018
ecco la parte iniziale della bottiglia
image020
image022
continuo con la modellazione della bottiglia selezionando il bordo con il tasto planar si crea una superficie che chiude la bottiglia
image002[5]
image004[5]
inizio a modellare la parte superiore della bottiglia
image006[5]
image008[5]
image010[5]
image012[5]
creo l’attacco per lo spruzzatore
image014[5]
image016[5]
arrotondo la base inferiore per rendere più realistico il modelloimage018[5]
inizio a creare una spirale 2d per creare la scanalatura per avvitare la pistola spruzzoimage020[5]
attraverso una sottrazione booleana vado a sagomare la scanalatura image022[5]
creo le linee guide dello spruzzo, le seleziono tutte e con il tasto network creo la superficie
image024
image026
chiudo la parte superiore dello spruzzo
image028
creo il profilo della linguetta per azionare lo spruzzo che andrò ad estrudereimage030
image032

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Modellare una chitarra con moi 3d

In questo vedremo come costruire una chitarra elettrica usando un’ immagine scaricata da internet, non la costruirò nei minimi dettagli sia perche è da poco che uso questo bellissimo programma e non lo conosco perfettamente e anche perchè non ho altre immagini di riferimento per i profili, ma lo scopo di questo tutorial è di mostrarvi le potenzialità di questo ottimo e gratuito software 3d, secondo me ancora troppo sconosciuto per le sue capacità.


image084
Da tasti VIEW-IMAGE ADD aggiungiamo un’immagine di riferimento e trascinandola con il mouse sullo schermo definiamo più o meno le sue dimensioni, magari aiutandovi con una linea di riferimento
Con lo strumento curva tracciamo il profilo esterno della cassa armonica fino a chiuderlo
image085
image086
Una volta chiusa la forma estrudiamola con il tasto EXTRUDE
image087
Ritorniamo un attimo nel pannello image, notiamo che ci sono 3 opzioni per visualizzare la nostra immagine
Belowe object (metti l’immagine sopra l’oggetto 3d)
with object (interseca immagine e oggetto 3d)
above object (metti l’immagine sotto l’oggetto 3d)
image088
Noi passeremo da una all’altra visuale a secondo se ci interessa osservare di più l’immagine oppure l’oggetto
Quindi portiamo l’oggetto 3d sotto l’immagine e con la solita curva ricalchiamo il paraplettro
Estrudiamolo come abbiamo fatto per l’altra parte
image089
image090
Fatto questo cominciamo un po’ a smussare le forme.
Con il comando FILLET impostiamo il raggio e la forma della smussatura
image091
image092
image093
image094
Facciamo lo stesso anche per il corpo della chitarra sia per la parte superiore che inferiore
image095
con una linea andiamo a ricalcare la tastiera della chitarra e con il comando fillet smussiamo gli angoli
image096
A questo punto estrudiamo il manico con il comando extrude visto in precedenza
image097
Ovviamente un manico di una chitarra non ha questa forma quindi dobbiamo sagomarlo.
Purtroppo mi rendo conto di avere poche informazioni su com’è fatta una chitarra, solitamente le
blueprint prevedono una visione dell’oggetto in pianta e prospetti frontali e laterali, ho cercato nella
rete ma non sono riuscito a trovarne, per cui mi sono accontentato di quest’immagine dall’alto, che
mi piaceva ma un pò povera di info, quindi il consiglio che mi sento di darvi e che se modellate cosi
per cazzeggiare cosi come faccio io, allora potete anche improvvisare, ma se state facendo un lavoro
per qualcuno e dovete modellate un oggetto cercate delle ottime immagini in tutte le viste magari
anche con delle sezioni, questo vi garantirà un lavoro molto più accurato




Per mia comodità ho spostato la tastiera da parte perché mi dava fastidio nel sagomarla, traccio una
linea di riferimento , la faccio cosi ad occhio non avendo riferimenti
image098
Seleziono la linea e la tastiera e attiviamo il comando nel pannello Construct –Boolean- Merge
image099
In questo modo il programma crea un’intersezione tra la linea e la tastiera secondo questo profilo,
basta quindi selezionare la parte inferiore che non mi serve e cancellarla
image100
A questo punto posso anche riattaccare la tastiera alla chitarra spostandolo con i tasto muovi nel pannello TRANSFORM
image101
image102
Adesso vado a ricalcare il manico con una linea
La estrudiamo con estrude
image103
Creiamo i fori in cui girano le chiavette con dei cerchi
image104
Estrudiamoli creando dei piccoli cilindri
image105
Selezioniamoli tutti assieme e in boolen scegliamo union e uniamo assieme tutti i cilindri
Sempre con boolean selezioniamo il manico andiamo su diff e selezioniamo i cilindri creando i fori che ospitano le chiavette
image106
Realizzo sempre con un cilindro il perno di una chiavetta e la sposto nel pannello front per allinearla al foro
image107
image108
Dopo con il comando linea traccio la sagoma di una chiavetta, mi aiuto con il comando mirror per
specchiarne una parte
image109
Ricordo che per estrudere correttamente una curva è necessario che sia chiusa, se è stata creata per
parti selezionate tutte e con il tasto JOIN le unite assieme
La estrudo (ormai sapete a memoria come si fa J ) con boolean – union lego le due parti della
chiavetta e con array faccio 5 copie lungo l’asse x
image110
image111
Adesso disegno il capotasto con una linea chiusa e lo estrudo
image112
image113
Creo degli elementi che mi permetteranno di sagomare il passaggio delle corde
image114
Ne creo 6 e li distribuisco lungo il capotasto
image115
Dopo di che con boolean diff sottraggo le parti sagomando il capotasto

continuiamo a modellare la nostra chitarra creando un tasto
image072
Smussiamolo con fillet
image073
Poi copiamo il tasto in tutte le posizioni, purtroppo non ho potuto usare la funzione ARRAY che crea
copie in sequenza,in quanto la distanza tra i vari tasti non è sempre come si può vedere dall’immagine
image074
Continuiamo con i dettagli
image075
Cominciamo a creare il rettangolo dei pick-up
image076
Con fillet arrotondiamo gli angoli ed estrudiamo
image077
Realizziamo il cilindretto come vediamo in figura
image078
e duplichiamolo con ARRAY DIR che effettua copia di un oggetto lungo un’unica direzione
image079
Con BOOLEAN – UNION fondiamo in un unico pezzo tutto il pezzo per poterlo meglio copiare
image080
Copiamolo come in figura
image081
cominciamo a costruire il ponte estrudendo un rettangolo
image082
Creeiamo il pezzo da estrudere per creare la foratura
image083
Con EXTRUDE DIFF image084[4] creiamo la foratura
image085[4]
smussiamola leggermente con FILLET
image086[4]
copiamo il pezzo per sei volte ovvero per ciascuna corda della chitarra
image087[4]
cominciamo a disegnare la forma dell’ingresso dello jack, per essere più precisi conviene sempre disegnare
una parte specchiandola poi lungo un asse
image088[4]
estrudiamo il primo pezzo
image089[4]
adesso per scavare l’ingresso creiamo un pezzo ottenuto dalla rivoluzione REVOLVE lungo il proprio asse
della linea interna che vediamo in figura
image090[4]
asse rivoluzione
image091[4]
il comando REVOLVE lo trovate qui
image092[4]
poi con il solito BOOLEAN – DIFF sottraiamo le due parti
image093[4]
andiamo ora a disegnare nella vista pianta le corde della chitarra usando una linea poligonale e avendo
cura di spezzarla linea nei punti dove sappiamo che la corda si piega ovvero qui
image094[4]
nella vista di profilo attivando i punti notevoli andiamo a sistemare la posizione delle corde sagomandole
e piegandole dove occorre
image095[4]
image096[4]
image097[4]
Creiamo poi un piccolo cerchietto che rappresenta la sezione della corda, possiamo crearlo in qualunque
posto dello schermo, attiviamo SWEPP ovvero estrusione di una forma lungo un percorso
image098[4]
E selezioniamo prima la forma (cerchio) e poi il percorso (linee) confermando con done
image099[4]
Ecco il risultato
image100[4]

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...