Reinterpretazione di Villa Bianca di Terragni , modello 3d e render con mentalray-

come avrete avuto modo di capire leggendo il mio blog, organizzo di tanto in tanto deicad, questo è un modello di villa Bianca di Terragni realizzato da una mia allieva :-), in alcuni piccolissimi dettagli è diverso dall’originale, per mancanza di info ulteriori sul progetto originale, è comunque ottimo per fare dei test per esterni,userò il motore mentalray 3.5 integrato in 3d studio max 9

ecco una foto della villa Bianca di Terragni

Ho deciso di continuare il post con un classico in pdf di prossima uscita

RENDER DI ESTERNI CON MENTALRAY 3.5

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Riflesso di una scritta con photoshop

Partiamo da una scritta per creare un simpatico effetto di riflessione

clip_image002
Apriamo le opzioni di fusione
clip_image004
e impostiamo uno smusso rilievo
clip_image006
una sovrapposizione sfumatura
clip_image008
e una traccia di colore nero
fatto questo con lo strumento penna tracciamo la forma del riflesso creando prima una linea orizzontale che taglia la scritta a metà, poi aggiungiamo due punti di controllo al centro, dopo di che arrotondiamo la forma come in figura
clip_image010
clip_image012
diamo alla sfumatura un colore bianco
aggiungiamo altri punti di controllo alla forma ottenendo questa situazione
clip_image014
fatto questo rasterizzo il livello della forma appena creata, per rendere più leggibile quello che sto facendo coloro di nero il fondo dell’immagine, ma non è fondamentale ai fini del tutorial
clip_image016
A questo punto seleziono il livello che contiene la scritta, passo sul livello della forma, inverto la selezione e cancello la parte bianca al di fuori della scritta
clip_image018
clip_image020
clip_image022
A questo punto abbasso l’opacità del livello
clip_image024
Ottenendo l’effetto riflesso

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Programmi per il 3D e formati file 3D

Programmi per il 3D e formati file 3D

ciao a tutti spesso mi capita di andare in giro a raccattare oggetti 3d per la rete e mi rendo conto che esite un infinità di programmi 3d e di formati di file, mi piacerebbe riuscire a classificarne un pò con l’ estensione di file che utilizzano in modo tale da capire subito che tipo di file ho tra le mani

Ovviamente ogni aiuto è bene accetto sia per segnalare errori che per suggerire nomi di programmi che mi sono sfuggiti , sia come estensioni di file

PROGRAMMI 3D E FORMATO FILE

3D STUDIO MAX (*.max)
ALLPLAN (*.ndw)

ARCHICAD (*.pln)
ARCLINE
ARTLANTIS (*.atl)
AUTOCAD (*.dwg)
BLENDER (*.blend)
CATIA (*.cgr)
CIMATRON
CINEMA 4D (*.c4d)
HOUDINI (*.geo)
INVENTOR (*.iam)
LIGHTWAVE (*.lwo)
MICROSTATION (*.dgn)
MODO
MOY3D (*.3dm)
OMNICAD
POVRAY (*.raw)
PRO/ENGINEER (*.slp)
REVIT
RHINOCEROS (*.3dm)
SILO (*.sia)
SKETCKUP (*.skp)
SOFTIMAGE (*.xsi)
SOLIDEDGE (*.par)
SOLIDWORK (*.drwdot)
SHOCKWAVE (*.w.3d)
THINKDESIGN
UNIGRAPHICS
VECTORWORKS
WAVEFRONT (*.obj)
ZBRUSH (*.zbr)
Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Eliminare l’ effetto tile dalle texture

In questo vediamo come creare

l’ effetto tile dalle texture

Quando andiamo a renderizzare un immagine spesso se le texture utilizzate non sono di ottima qualità
si verificano degli errori.
I difetti più evidenti che possono verificarsi con un uso di texture non buone a mio avviso sono 3

effetto tile dalle texture 1
1) In questo notiamo il classico effetto tile (piastrella) dovuto al fatto che la texture sui bordi è troppo scura e si vede lo stacco tra una ripetizione e l’altra
Questo difetto si verifica soprattutto in texture tipo cementi o pitture
effetto tile dalle texture 2
2) In quest’altro notiamo la ripetizione del mattone arancione, questo capita quando nella nostra texture c’è un elemento troppo marcato rispetto al resto dell’immagine.
Questo difetto si verifica prevalentemente in texture usate per i muri in pietra o mattoni
effetto tile dalle texture 3
3) Infine in quest’altro notiamo che in alcune zone i mattoni non sono tutti uguali ma ci sono fasce in cui i mattoni sono più stretti e questo è dovuto al fatto che la texture è stata tagliata male quindi quando si accostano una all’altra creano degli errori di giunzione
PRIMA TEXTURE
effetto tile dalle texture 5 effetto tile dalle texture 6
Zona da correggere
Nella prima texture abbiamo detto che il problema era ai bordi che contenevano parti troppo scure
Apriamo quindi la texture con Photoshop e andiamo a correggere il problema con lo strumento
timbro.
In realtà il problema si potrebbe risolvere in due modi più veloci di quello che vi descriverò, ma
che danno un risultato più scadente
Usare lo stumento timbro agendo direttamente sui bordi senza invertire i riquadri (come vedremo
dopo nel metodo consigliato), ma in questo modo con il timbro è più difficile amalgamare le parti
errate dell’immagine a quelle buone
Oppure ritagliare semplicemente l’immagine togliendo ad occhio la parte di bordi più scuri, ma in
questo modo oltre a rimpicciolire la texture corriamo il rischio di dover comunque riaggiustarla
con lo strumento timbro lungo i bordi , in quanto la zona più scura ai bordi non perfettamente
uniforme e quindi eliminando il bordo con una selezione rettangolare non elimina il problema.
image
Parte da ritagliare
Parte da conservare
NON BUONA COME SOLUZIONE

METODO CONSIGLIATO
Per facilitare il lavoro tagliamo la texture in 4 parti e incrociamole in modo da portare al centro
le parti dei bordi con l errore
Questa è la nostra texture di partenza inseriamo delle guide che dividono la texture in 4 parti
image image
Selezionando ogni quadrato e con il tasto destro nell’elenco scegliamo crea livello tagliato. In questo modo Photoshop posiziona su un nuovo livello la parte di immagine contenuta nella foto.
Facciamo la stessa cosa per le altre parti dell’immagine
Alla fine dovremmo avere 4 livelli su cui sono posizionate le 4 parti dell’ immagine
Fatto questo invertiamo le immagini in modo tale che i bordi della foto capitino al centro a formare
una croce in questo modo sarà più semplice andare ad aggiustarle.
Zone da correggere
image
Adesso con lo strumento timbro selezionando con ALT le parti corrette andiamo a duplicarle nella zona
centrale errata, scegliete un timbro sfumato e di dimensioni ne troppo piccole ne troppo grandi rispetto
alla texture da aggiustare
SECONDA TEXTURE
image

Aggiustare la seconda texture è invece molto più semplice infatti basta eliminare le zone che hanno un
aspetto troppo diverso dal resto dell’immagine e che si notano immediatamente nella ripetizione della
texture. I punti cerchiati creano problemi nella ripetizione della texture.
image
Correggiamole con lo strumento timbro prendendo una parte di mattone corretto con ALT e copiamola sulle parti da aggiustare
Oppure correggiamola selezionando con lo strumento lazo poligonale la parte di mattone da modificare e sostituiamola con un mattone corretto
Questo dovrebbe essere più o meno il risultato
image

TERZA TEXTURE
image
image

I problemi di questa texture sono dovuti al fatto che non è stata tagliata bene e nel momento in cui le parti vanno ad accostarsi non combaciano correttamente.

Le parti superiore e inferiore posso correggerle in due modi o faccio corrispondere la fine della texture
con la fine di un mattone, oppure con una metà, in entrambi i casi le texture si collegheranno
correttamente in verticale
image image
1 2

Le parti di destra e sinistra le faccio coincidere invece con la metà del mattone più in alto.
Praticamente dovete renderla speculare verticalmente rispetto al centro
La texture cosi ritagliata dovrebbe andare bene J
image

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pagina 411 di 415« Prima...102030...409410411412413...Ultima »