modellare un dissuasore 3D con moi

ciao a tutti,

per un lavoro che sto facendo mi serviva un dissuasore con catena da mettere accanto ad un

passaggio pedonale, ho deciso di modellarlo con moi 3d velocemente, poi metterò anche il

modello in 3ds nell’area download, magari a qualcuno serve 🙂

Ho salvato alcune immagini mentre lo modellavo, sono partito da un cilindro

ho inserito una sfera alla sommità del cilindro

ho creato l’anello superiore con l’oggetto sweep partendo da due circonferenze di diverso

diametro

ho creato l’aggancio a terra con un cilindro di diametro leggermente maggiore

creo il primo anello della catena

con il comando scala in 1 direzione l’ho schiacciato leggermente e ne ho fatto una copia che

andro’ a ruotare per chreare i primi due anelli della catena

aggancio i due anelli al gancio principale

traccio un arco perdefinire il percorso della catena

con il comando array lungo una curva selezionando il primo anello e dando la curva come

percorso creo la prima parte della catena in distance fisso la distanza tra gli anelli, in

rotation con freeform imposto che l’anello deve ruotare seguendo il percorso della curva

faccio lo stesso con l’altro anello

ottenendo il dissuasore

appena posso lo metto in download in formato 3ds

ciao
Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Autocad 3d creare una sezione 2d da un modello 3d

Ciao a tutti questo breve mi stato suggerito da un amico che voleva ricavare una

sezione 2d da un modello 3d

da lui realizzato in2008, vediamo come fare. E’ davvero facile, innanzitutto apriamo il file contenente il nostro oggetto 3d, ho modellato
velocemente questa cosa, non chiedetemi cosa perche non lo so 😉


Dalla plancia di comando di2008 scegliamo piano di sezione, se nonvisualizzate questa voce probabile che non avete impostato la visualizzazionemodellazione 3d la trovate nell immagine qui sotto proprio sotto i menu formato-strumenti

Tracciamo quindi un piano di sezione

Selezioniamolo e premiamo il tasto destro del mouse, nel menu che appare scegliamo

genera sezione 2d/3d

Nel pannello che appare scegliamo:

  • Se creare una sezione 2d rispetto alla linea di sezione da noi tracciata oppure

creare un oggetto 3d della sezione da noi creata, scegliamo di creare una

sezione 2d.

  • Possiamo scegliere se sezionare tutti gli oggetti o soltanto alcuni
  • Possiamo decidere se creare un nuovo blocco o sostituire uno esistente con la

sezione che si creera

  • In impostazione sezione possiamo scegliere le caratteristiche visive della nostra

sezione

Tra le voci piu importanti troviamo:

  • il colore del retino del taglio di sezione

  • Se mostrare o meno le linee nascoste

Terminate le nostre scelte diamo ok ed ecco la sezione 2d del nostro oggetto

Se avessimo scelto di creare una sezione 3d

Questo sarebbe stato il risultato

Facile no? J

Technorati : autocad 3d grafica

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

approccio a Revit 2008



Come mi faceva notare un lettore del blog per problemi dovuti al sito le immagini del post non sono più visibili, se può interessarti a questo indirizzo ho scritto un nuovo articolo stavolta su revit 2012, ti lascio il link
http://www.grafica2d3d.com/?p=813
In questi giorni sto provando revit 2008 e non mi sembra niente male

L interfaccia del programma abbastanza ordinata e devo dire assomiglia molto ad

archicad almeno nella disposizione dei comandi, vediamo nella parte superiore

gialla ci sono i classici tasti di gestione file viste e modifica, nella parte blu ci sono

i parametri di impostazione dei vari strumenti muro porta ecc e cambiano a secondo

dell oggetto che andiamo a selezionare,nella parte rossa abbiamo una sorta di

navigatore che ci consente di passare da un piano ad un altro o visualizzare viste

3d prospetti e sezioni, nella parte verde ci sono gli strumenti di disegno muri porte

ecc, infine nella parte grigia in basso e possibile impostare la scala lo stile di grafica

e altre opzioni legate alla visualizzazione.

Da revit andiamo in file importa/collega formati cad

Dal pannello appena aperto selezioniamo il file sotto notiamo una serie di

interessanti funzioni

Innanzitutto possiamo scegliere se inserire il nostro dwg o semplicemente aprirlo

come collegamento, scegliere quali layer del dwg aprire, il colore dei layer se deve

essere bianco e nero, a colori o con colori invertiti, il posizionamento e in quale

livello deve trovarsi

Una volta importato il file notiamo cliccandoci su che raggruppato in un unico

file, ma dalla barra appena sopra il disegno possiamo esploderlo completamente

o parzialmente.

Siccome in questo esempio voglio ricalcare il dwg non esplodo il disegno in modo

tale da non avere tante parti distinte che mi creano confusione.

Prima di cominciare a definire i muri vado ad impostare i piani di lavoro, cio le

quote dei vari piani, nel mio disegno ho un primo piano a quota 3.50 m e un

secondo piano a 3.00 m.

Il discorso dei piani di lavoro molto importante in revit in quanto possiamo

legare l altezza delle pareti ai piani di lavoro,in modo tale che se in fase di progetto

l altezza del piano dovesse cambiare baster cambiare l altrezza del piano di lavoro

e tutte le pareti si adegueranno all altezza impostata senza dover modificare le

altezze per tutti i muri .

Per visualizzare i piani di lavoro vado in strumenti piano di lavoro imposta

piano di lavoro e nel pannello posso visualizzare i piani di lavoro esistenti

Per modificarli o crearne altri vado in una vista di prospetto con i comandi di

navigazione

Ciccando ad esempio sul prospetto est noto che esistono di default un piano terra

a quota 0 e un piano primo a quota 3.10m

Trascinando con il mouse la scritta piano terra la sollevo a 3.50m

Per aggiungere un nuovo livello dalla barra degli strumenti a sinistra scelgo livello

mi posiziono sopra il livello piano primo e traccio una linea orizzontale che il

programma chiamer automaticamente livello 3 ma ciccandoci sopra posso

rinominare come piano secondo

Posso vedere il risultato in 3d premendo l apposito tasto in alto (con il simbolo

della casetta)

nei prossimi giorni cercherò di esaminare meglio altre funzioni

ciao

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...