test interni mentalray

test d’interni motore render mentalray (3d studio max 2009)

exposure control: mr photographic exposure control -exposure value 9
samples per pixel 1 min 4 max – filter michell 4-4
finalgather low 3 bounces

illuminazione daylight sistem + mr skyportal alla finestra (shadow samples 16)

gli aloni sulle pareti e sul soffitto penso siano dovuti alla scarsa qualità del finalgather, come samples avrei dovuto usare min 1 max 16 e come finalgather almeno un medium ma con questi valori io mio pc avrebbe fatto mattina per finire il render 🙂 devo decidermi a prendere un pc più potente.
Alle pareti ho applicato un materiale promaterial wall paint ovvero pittura per muri però non capisco perche sia venuta cosi lucida, voglio provare a rifare il render alzando il finalgather appena pronto posterò il risultato

Commenti e critiche per migliorami sono ben gradite ciao 🙂

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

grafica2d3d-Corsi di formazione e Modellazione 3D
Realizziamo modelli 3D e Render nel settore architettonico e meccanico
ci occupiamo di formazione con corsi privati e presso centri di formazione accreditati
CORSI RENDER
vray in 3ds max, vray in sketchup, vray in rhino
CORSI MODELLAZIONE
autocad, rhinoceros, archicad, revit, 3d studio, sketchup
CORSI CAD e GRAFICA 2d
photoshop per l'architettura
CORSI CAD CAM
catia v5, solidworks

per ulteriori info visita la pagina FORMAZIONE oppure contattaci dalla pagina CONTATTI

2 pensieri su “test interni mentalray

  1. provo una incondizionata ammirazione per il risultato che hai ottenuto ma se ti serve una critica da incompetente, potrebbe essere la seguente: faccio fatica a leggere gli assi di simmetria, le proporzioni e i rapporti armonici tra gli elementi,es. il divano non è in asse con il camino ma mi rendo conto che la casa potrebbe nascere così nel progetto e quindi come non detto!confermo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *