Driver Grafico NITROUS in 3d studio 2012

Chi utilizza 3d studio max sa della possibilità di impostare il driver grafica da utilizzare.

Nella nuova versione di 3d studio max 2012 è stato introdotto un nuovo driver grafico NITROUS, e stavo dandogli un occhiata proprio in questi giorni.
Forse preoccupati dalle nuove versioni RT (realtime) di vray che danno in tempo reale un anteprima dell’illuminazione della scena ancor prima di lanciare il render, i programmatori di 3d studio, hanno introdotto un nuovo DRIVER GRAFICO NITROUS,  che appunto consente di vedere in realtime la nostra scena.
Questa è la prima versione del nuovo motore grafico che sicuramente nel tempo verrà migliorata

Driver Grafico NITROUS in 3d studio 2012
Nitrous è gia impostato di default come driver grafico predefinito.
Dal menu customize preferences apriamo il pannello delle preferenze, apriamo la scheda viewport,
Driver Grafico NITROUS in 3d studio 2012
In basso vediamo che è caricato il driver NITROUS, questo nuovo driver come vedremo richiede molta potenza, nel caso il nostro pc non ha una scheda video molto avanzata e notiamo dei rallentamenti su scene molto complesse, possiamo sempre ritornare ai vecchi driver cliccando su choose driver e scegliendo directx o opengl
clip_image006
Per vedere come agisce nitrous, creiamo un oggetto nella scena
clip_image008
Grazie al nuovo driver grafico, possiamo valutare già nella vista prospettica sia le ombre che l’ambient occlusion che l’antialiasing che in tempo reale tendono a rifinirsi sempre più.
Affinche nitrous possa funzionare è necessario che il tipo di vista sia impostato su realistic
clip_image009
Voce che non era presente nelle vecchie versioni di 3ds
Nitrous quindi da una visualizzazione in realtime cioè in tempo reale di come apparirà il render sia a livello di ombre sia a livello di materiali ad eccezione degli effetti di riflessione e trasparenza che probabilmente saranno implementati nelle prossime versione di 3d studio
clip_image011
Le altre modalità di visualizzazione prevedono lo shaded che fa ritornare la finestra 3d al vecchio aspetto delle versioni precedenti alla 2012, quindi in caso di pc poco perfomanti converrebbe tenere su shaded la modalità di visualizzazione oppure nel pannello viewport togliere nitruos come driver grafico
clip_image013
In stylized troviamo nuovi stili di visualizzazione non realistico di cui avevo parlato in questo altro post
Dal menu a discesa che appare cliccando su realistic in basso troviamo la voce configure che ci permette di configurare l’aspetto dall’anteprima creata da nitrous
clip_image015
La maggior parte delle opzioni sono simili a quelle presenti nelle vecchie versioni,
In illuminate with possiamo scegliere se illuminare la scena con delle luci di default oppure usare le luci presenti nella scena.
Se impostiamo quest’ultima opzione ed inseriamo una luce nella scena muovendo la luce vediamo muoversi anche l’ombra in tempo reale

clip_image017
in lighting and shadows quality invece possiamo impostare la qualità degli effetti di ombreggiatura e di ambient occlusion di nitrous, di cui abbiamo parlato sopra, e volendo potremmo anche disattivare una delle due visualizzazioni in caso di rallentamenti in scene complesse.
Il cursore imposta la qualità degli effetti che migliorano spostandolo verso destra con un rallentamento della nostra macchina ovviamente
clip_image018

Se cerchi altri tutorial su sui principali programmi trattati nel nostro blog puoi consultarli da qui:

3DSTUDIO  ARCHICAD  ARTLANTIS  AUTOCAD  CATIAV5  PHOTOSHOP  REVIT  RHINOCEROS  SKETCHUP  SOLIDWORKS  VRAY  VRAY 3D STUDIO  VRAY RHINOCEROS  VRAY SKETCHUP 

Se non hai trovato un tutorial che ti possa aiutare, puoi scrivermi qui nel post o inviarmi un email tramite la pagina contatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »