Grafica2d3d – corsi di grafica per l'architettura

Esterno settaggi base con vray in cinema 4D

Collaborando con varie persone che lavorano in questo settore ho avuto modo di vedere all’opera vray oltre che in 3ds max , anche in sketchup e in rhinoceros ma mai in cinema 4D.

Vray in sketchup e rhino hanno un interfaccia identica e rispetto al vray in 3ds max a parte le normali differenze di interfaccia, non mi sembrano diversi nella filosofia di utilizzo che secondo me è la cosa fondamentale da capire per utilizzare questo programma .

Sicuramente la stabilità di 3ds max  si fa sentire rispetto ai due precedenti,  sopratutto sketchup che a meno di avere pc potentissimi diventa molto difficile da usare già per lavori di media complessità figuriamoci per lavori molto complessi.

Mi piacerebbe conoscere anche l’opinione di qualcun altro che ha avuto modo di usare vray in più di un programma se ha notato differenze

Comunque la settimana scorsa ho lavorato allo studio di un amico che utilizza cinema 4D e vray e approfittando del suo pc ho smanettato un pò sul programma, ho reperito un file di archicad in rete che ho convertito in 3ds e aperto con cinema 4D

–>


Ho provato a realizzare un render di esterni
Innanzi tutto impostiamo vray come motore di render
apriamo il settaggio render

e in generale attiviamo vray bridge

impostiamo dei settaggi per fare un render di bassa qualità che ci servirà per le prove di illuminazione
output lascio 800×600

in vray bridge trovo tutti i settaggi per vray

come antialiasing lascio DMC impostato a 1 1 , dovrebbe andare abbastanza veloce

dmc sampler con noise a 0.1

per la indirect illuminator ho impostato il preset very fast

con hemispheric subdivision a 40

light cache a 300 e 0.05

color mapping reinhard per ora con tutti i settaggi base

per adesso lascio cosi i settaggi poi decido se cambiare qualcosa lanciando dei render di prova, ora per completare i miei settaggi devo inserire un vray sun e una vrayphysicalcamera
in cinema 4d non c’è il comando per inserire direttamente la camera di vray come in 3ds max,  se ne inserisce prima una camera normale e poi si converte in camera per vray e lo stesso vale anche per il sole

camera con target da convertire in camera per vray
e qui sotto luce con target da convertire in sole di vray

dal pannello di destra facciamo le conversioni

clic con tasto destro sulla camera e dal menu a discesa scelgo vraybridge – vrayphysicalcamera

in basso trovo i settaggi della camera
nella scheda vrayphysicalcamera imposto white balance su daylight
iso 100 fstop 8 shutter 280
lanciando render di prova capirò se è il caso di modificare questi valori

per la luce target faccio la stessa procedura della camera per renderla un sole di vray

come tipo di luce infinite light
attivo le ombre

e in sun light attivo phycalsun e physical sky
sole e cielo fisico di vray

bene posso lanciare il primo render di prova

è venuto un pò bruciato ma non interverrò sulla telecamera, bensi sul color mapping
porto il burn value a 0.6 e la scena viene meno bruciata

il risultato ancora non mi piace, sostituisco il reinhard con exponential che solitamente da sempre buoni risultati

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

grafica2d3d-Corsi di formazione e Modellazione 3D
Realizziamo modelli 3D e Render nel settore architettonico e meccanico
ci occupiamo di formazione con corsi privati e presso centri di formazione accreditati
CORSI RENDER
vray in 3ds max, vray in sketchup, vray in rhino
CORSI MODELLAZIONE
autocad, rhinoceros, archicad, revit, 3d studio, sketchup
CORSI CAD e GRAFICA 2d
photoshop per l'architettura
CORSI CAD CAM
catia v5, solidworks

per ulteriori info visita la pagina FORMAZIONE oppure contattaci dalla pagina CONTATTI