TUTORIAL 3D Studio max: animare una telecamera lungo un percorso

Partiamo da una semplice scena e creiamo una linea che rappresenta il percorso del

Nostro filmato, quando tracciamo la linea attiviamo smooth e bezier per ottenere una

Curva dolce della nostra curva e non spezzettata

Selezioniamo la curva e posizioniamola alla quota di circa 1.70 m, inoltre

attivando la modifica a livello punti possiamo anche modificare la quota

dei singoli punti creando un po’ di movimento nella nostra animazione

A questo punto inseriamo una telecamera

Adesso per legare la telecamera al nostro percorso, con la telecamera
selezionata nel pannello motion ( rappresentato da una ruota) andiamo su position
, clicchiamo sul pulsante con il punto interrogativo e scegliamo path constraint

Clicchiamo su add path e selezioniamo la linea del percorso,dopo di che notiamo che la telecamera si aggancia al percorso e non c’è più modo di staccarlo 😉

Attiviamola vista telecamera

E cliccando sul tasto play possiamo osservare la nostra animazione, fare eventuali modifiche, dopo di che possiamo creare l animazione.

Cliccando sul tasto per la configurazione del tempo (icona a forma di orologio in basso a destra accanto agli zoom) possiamo scegliere una durata maggiore per il nostro filmato cambiando il valore end time in quanto il valore 100 corrisponde a circa 4 secondi dopo aver inserito il tempo esatto premiamo rescale time

Apriamo la finestra render e scegliamo da common parameters range 0 100 avremmo potuto scegliere anche un range piu ristretto per la nostra animazione

Scegliamo le dimensioni della finestra dell’ animazione

In render output scegliamo il nome e il formato dell animazione

Qui sceglieremo o un formato video avi o mov applicando una compressione video

Oppure salveremo il video come immagini consecutive (JPEG) che alla fine monteremo tutte assieme sempre con una funzione integrata in 3dstudio , questo secondo metodo preferibile in quanto in caso di mancanza di corrente o si blocca il computer possiamo riprendere l animazione da dove l’ avevamo interrotta senza dover rifare il lavoro

In quest esempio ho scelto la compressione cinema, ottime sono anche Divx e techSmith se non le avete in elenco vuol dire che dovete scaricarle da internet sono gratuite e con google si trovano in un attimo

A questo punto possiamo lanciare il render e aspettare che finisca

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Oggetto archicad da 3ds impostazione materiale

Oggetto archicad da 3ds impostazione materiale

Grazie ad un comodo plugin archicad riesce ad importare oggetti in formato 3ds, anche se la loro gestione è un po diversa rispetto agli oggetti creati con il GDL o con gli strumenti classici di archicad, in particolare, l’assegnazione del materiale prevede delle impostazioni particolari altrimenti il materiale apparirà completamente nero.

Questo tutorial nasce da una domanda specifica di un lettore che mi chiedeva appunto come assegnare il materiale ad un oggetto importato come 3ds, vediamo come fare.

Innanzitutto importiamo l’oggetto che ci serve Continua a leggere