Vray e 3d studio : render di esterni

Una delle cose più importanti che tendo ad insegnare agli allievi dei miei corsi di vray e 3d studio è capire come i settaggi di render influenzano la qualità ed il tempo di attesa.
Infatti sarebbe semplice imparare ad impostare scene con valori spinti al massimo ottenendo dei tempi di render praticamente impossibili con pc di fascia medio/bassa, tipo le scene preimpostate degli archexterior, dove per avere tempi accettabili di render occorrono i pc della nasa.
Dire che vray funziona solo su pc potentissimi è sbagliato, in realtà dipende dal tipo di immagine che si vuole ottenere, impostando pochi valori correttamente riusciamo ad ottenere una luce piacevole in pochi minuti anche utilizzando il nostro vecchio pc, sicuramente la qualità non sarà stupefacente come molti render che si vedono in giro, però riuscirete a consegnare il vostro lavoro in tempi accettabili.
Impostiamo velocemente una scena di esterni dove volutamente lascierò la maggior parte dei valori di default ed impostando al minimo quelli più importanti
Vray e 3d studio : render di esterni 01

Settaggio vray sun
Vray e 3d studio : render di esterni 02
Settaggio vrayphycalcam
Vray e 3d studio : render di esterni 03
Settaggi render
Vray e 3d studio : render di esterni 04
Vray e 3d studio : render di esterni 05
Vray e 3d studio : render di esterni 06
Vray e 3d studio : render di esterni 07
Vray e 3d studio : render di esterni 08

–>

Come materiale ho usato un vraymtl bianco 128 unicamente per controllare la luminosità della scenaVray e 3d studio : render di esterni 09 Vray e 3d studio : render di esterni 10
Applicando i materiali sicuramente il render andra un pò più lento,
Per questa scena ho utilizzando un intel core 2 t7200 2.0 GZ con 2 gb di ram , abbastanza vecchiotto come pc ed il render è durato circa 4 min, con i materiali applicati potremmo anche arrivare a 10 min che sarebbe un tempo più che accettabile.
Allego anche il file in formato 3d studio 2011 anche se non ce ne sarebbe bisogno in quanto la scena si imposta in 30 secondi
SCARICA IL FILE

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Rpc in 3d studio max e vray

Gli RPC sono degli speciali oggetti 2d che si inseriscono in programmi 3d come 3d studio max.
La principale società che vende rpc per 3d studio max è la archvision http://www.archvision.com
Dal loro sito è anche possibile scaricare un demo dei loro prodotti
image
Ci sono persone, alberi e piante, automobili, oggetti e cieli
Andando nella pagina download della archvision come dicevo è possible scaricare un demo dei loro prodotti.

Gli rpc si compongono da un plugin che si installa all’interno del vostro programma, i programmi che supportano gli rpc sono molti

  • Accurender nXT
  • Adobe Photoshop
  • Autodesk 3ds Max & 3ds Max Design
  • Autodesk AutoCAD & AutoCAD Architecture
  • Autodesk AutoCAD Civil 3D
  • Autodesk ADT & VizRender
  • Autodesk Revit
  • AutoDesSys FormZ
  • Bentley Microstation
  • Cinema 4D
  • Dynamite VSP
  • Graffiti Arc+Render
  • Informatix Piranesi

Vediamo come si installano gli rpc in 3d studio
Sostanzialmente gli rpc si compongono da un plugin che si installa all’interno del programma, nel mio caso ho scaricato  per 3d studio max
il plugin ha aggiunto dei file nella cartella di 3d studio, ci sono poi gli oggetti di libreria veri e propri, gli rpc le librerie più gettonate sono persone alberi e veicoli
image
tra gli rpc troviamo anche quelli 2.5 che possono anche essere animati con grande facilità
Se tutto è andato per il verso giusto in 3d studio nel pannello CREATE – GEOMETRY – RPC
dovreste trovare gli oggetti installati.
Nel caso non dovreste vederli probabilmente avete sbagliato ad indicare il percorso delle mappe, per evitare inutili complicazioni vi consiglio di copiare gli oggetti rpc nella cartella maps di 3d studio
image
per inserirli nella scena basta semplicemente selezionarli e trascinarli nella scena.
Gli rpc sono anche compatibili con vray e mentalray, quindi niente paura non dobbiamo rinunciare al nostro motore di render prediletto.
Sicuramente gli rpc non sono belli come veri oggetti 3d ma in molti casi facilitano molto il lavoro e sopra tutto rendono la scena leggerissima
Nella scena 3d gli rpc hanno un aspetto molto semplice e questo li rende anche molto leggeriimage
Ma una volta lanciato il render con vray, sono mappati perfettamente
image

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED

Materiale “ VrayOverrideMtl ” in 3d studio max

A volte in alcune scene renderizzate con vray e 3d studio capita che per effetto della GI, che prevede appunto il rimbalzo della luce nella scena, la stanza acquisisce la tonalità di colore del materiale incriminato.
Per esasperare l’effetto ho creato un materiale vraymtl con mappa tile di colore arancione e un pò di riflessione all’interno.
Il risultato è che le pareti della stanza che dovrebbero essere bianche diventano arancioni, perchè la luce rimbalzando sul pavimento proietta il colore arancione sulle pareti.
 image

Per risolvere il problema è stato creato un materiale apposito il VrayOverrideMtl image
il suo funzionamento è semplicissimo
In base material creiamo il materiale identico a quello precedente che creava il difetto
image
in GI creiamo un materiale vraymtl e lasciamo il diffuse sul grigio chiaro

image
attivando questo materiale, il colore che rimbalzerà nella stanza non sarà più l’arancione del pavimento, ma il bianco del secondo materiale creato
image

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED