Corso di modellazione 3d con Rhinoceros

Rhinoceros è un modellatore nurbs tra i più potenti presenti sul mercato.

Viene utilizzato in tantissimi settori principalmente:

ARCHITETTURA – DESIGN – GIOIELLERIA – NAUTICA – MECCANICA

Programma delle lezioni :

II. FONDAMENTI DI RHINO
A. L’interfaccia di Rhino
B. La schermata principale
C. Menu
D. Barre degli strumenti
E. Tooltip
F. Barre degli strumenti a cascata
G. Viste
1. Schede delle viste
H. Prompt dei comandi
1. F2 storico dei comandi
I. Uso del mouse
J. Autocompletamento, storico comandi e comandi recenti
K. Gestione delle viste

III. GESTIONE DELLE VISTE E PIANI DI COSTRUZIONE DI DEFAULT

IV. LIVELLI
A. Creare un nuovo livello
B. Collocare un oggetto su livello
C. Assegnare un colore al livello
D. Rendere corrente un livello
E. Bloccare un livello
F. Disattivare un livello
V. CREAZIONE DI GEOMETRIE
A. Uso delle opzioni da riga di comando.
1. Linea, polilinea e opzioni CHIUDI, DUE LATI e ANNULLA
2. Cerchio, rettangolo, poligono, angoli e loro opzioni
3. Vincolo di distanza e vincolo di angolo

VI. MODIFICA RIGIDA
A. Spostamento oggetti
B. Copia di oggetti
C. Ruota oggetti
D. Modalità di selezione col mouse (click singolo, windows e cross)
VII. AIUTI ALLA MODELLAZIONE 1°
A. Snap alla griglia
1. Opzioni griglia
B. Orto
C. Osnap
1. Fine
2. Vicino
3. Punto
4. Medio
5. Centro
6. Intersezione
7. Perpendicolare
8. Tangente
9. Quadrante

IX. MODELLAZIONE DI PRECISIONE
A. Coordinate cartesiane
1. Assolute e relative
B. Coordinate polari
1. Assolute e relative
X. AIUTI ALLA MODELLAZIONE 2°
A. SmartTrack
B. Planare
C. Proietta
D. Vincolo tabulazione
XI. Selezione oggetti
A. Comandi di selezione
B. Filtro
1. Selezione tramite filtro

XII. Comandi di visibilità
XIII. Primi comandi di analisi
A. Distanza
B. Lunghezza
C. Angolo
D. Raggio
XIV. Creazione di geometrie 2
A. Linea tangente dalla curva
B. Linea tangente a due curve
C. Cerchio tangente, tangente, raggio
D. Cerchio tangente a tre curve
E. Arco tangente a curve
F. Arco tangente, tangente, raggio

XV. AIUTI ALLA MODELLAZIONE 3°
A. Gli zoom
1. In & out
2. Zoom estensione
3. Zoom finestra
4. Zoom selezione
B. Filtro di selezione
C. Gumbal
D. Comandi di selezione
E. Comandi di visualizzazione

XVI. Editing delle geometrie
A. Unisci
B. Tronca
C. Separa
D. Raccordo fillet
E. Smussa
F. Estendi
1. Estendi curva
2. Estendi curva su limite
3. Collega
4. Estendi curva morbido
5. Estendi con linea
6. Estendi con arco
7. Estendi con arco: mantieni raggio
8. Estendi con arco: con centro

XVII. Scala
A. Scala 1D
B. Scala 2D
C. Scala non uniforme
XVIII. Serie
A. Serie rettangolare
B. Serie polare
XIX. Gruppi
A. Raggruppa oggetti

B. Annulla gruppo
C. Aggiungi al gruppo
D. Rimuovi dal gruppo
E. Imposta nome gruppo

XXI. Analisi
A. Misura lunghezza
B. Misura distanza
C. Misura diametro
D. Angolo
E. Raggio/Curvatura
XXII. Le curve (intro)
A. Curve per interpolazione di punti (esercizio)
B. Curve per punti di controllo (esercizio)
C. Grado di una curva
D. Continuità interna di una curva
E. Continuità esterna
1. G0
2. G1
3. G2
F. Grafico di curvatura (analisi)
XXIII. Rapporto tra numero dei punti di controllo e grado di una curva
XXIV. Nodo
XXV. PUNTI DI DISCONTINUITA’ (kink)
XXVI. Editing delle curve
A. Modifica punti
B. Ricostruisci curva
C. Rigenera curva (FIT)
D. Cambia grado (DEG)
E. Normalizza curva (FAIR)

XXVII. Combina curve
XXVIII. Continuità geometrica di 2 curve
XXIX. Offset curve

XXX. Curva di raccordo blend
A. Regolabile
B. Veloce
C. Arco
XXXI. Piani di costruzione
XXXII. Superfici NURBS intro
A. Superfici
1. Intere
2. tagliate
B. polisuperfici
XXXIII. Creazione di superfici NURBS
XXXIV. Le polisuperfici e i solidi
XXXV. Modellazione di solidi
XXXVI. Editare polisuperfici e solidi
XXXVII. Editing di oggetti e di punti e creazione di forme deformabili
XXXVIII. Luci, materiali e texture
XXXIX. Rendering
XL. Personalizzazione barre degli strumenti

Translate »