Interno render test sketchup 2013 + vray 2

Una funzione molto comoda del frame buffer di vray è il render history che ci permette di confrontare due render
E comune in tutte le versioni di vray in qualsiasi programma 3ds max rhino sketchup, in questi ultimi due dovete avere però l’ultima versione di vray perchè non ricordo se è presente anche nelle versioni precedenti.
Vediamo come funziona
Ho creato una semplice scena con un settaggio base per vray, lancio un primo render
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.1

ottengo questo risultato, per salvare in memoria il primo render in basso sul frame buffer premo la lettera H si apre il pannello del render history
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.2
cliccando sul simbolo del floppy salvo la prima immagine in memoria
a questo punto applico delle modifiche al setup della scena e lancio un secondo render
ad esempio attivo l’ambient occlusion per valutare se l’effetto con o senza rende più interessante la mia scena
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.3

–>

a questo punto lancio il secondo render
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.4
alla stessa maniera del primo render salvo dal render history il secondo render
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.5
a questo punto assegno al primo render la lettera A al secondo render la lettera B, per fare cio seleziono il primo render e clicco sul tasto A sul render history e faccio lo stesso con il render B
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.6
fatto questo notiamo subito dei cambiamenti appare una linea al centro del render e compaiono le lettere A e B sui render nel render history
spostando la linea sullo schermo posso confrontare i due render che sono stati posti uno sotto l’altro
Interno render test sketchup 2013 + vray 2.7
davvero comodo no?

Ti è piaciuto l’articolo? Per rimanere sempre aggiornato iscriviti ai FEED
Interno render test sketchup 2013 + vray 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *