In questo breve tutorial voglio semplicemente descrivere quelle che sono le basi della stampa 3d  per principiante .

L’argomento è immenso e ci vorrebbe più di un libro per descrivere l’argomento stampa 3d.

Questo è solo un elenco dei 5 passaggi per arrivare a definire una stampa 3d.

Per ognuno di questi punti ci sarebbe da scrivere tantissimo, ma mi limiterò ad accennarli per dare una semplice visione delle cose da fare a chi si avvicina a questo bellissimo settore della stampa 3d.

Con l’abbassamento dei costi delle stampanti 3d ci sono sempre più persone che si avvicinano al mondo della stampa 3d, chi in maniera amatoriale chi in maniera professionale facendolo diventare un vero e proprio mestiere.

In questo tutorial base (ne seguiranno altri spero) voglio partire dall’inizio ovvero quelli che sono i principi base della stampa 3d.

In questa immagine ho riassunto per sommi capi quelle che sono le fasi di una stampa 3d.

Le basi della stampa 3d per principiante

Le fasi della stampa 3d possono riassumersi cosi:

  1. MODELLAZIONE DELL’OGGETTO

Può avvenire con qualsiasi programma di modellazione 3d, l’ importante al termine è salvare il file in formato STL. Infatti i programmi di slicing per la stampa 3d leggono questo formato.

2. APERTURA DEL FILE IN UN PROGRAMMA DI SLICER

Una volta modellato il pezzo deve essere aperto con un programma di slicing , c’è ne sono tantissimi in giro sia a pagamento che gratuiti.

Gli slicing più famosi sono SIMPLYFLY3D – CURA – CRAFTWARE – SLIC3D – KISSSLICER (questi i primi che mi vengono in mente poi ce ne sono tantissimi altri altrettanto buoni che ora non mi vengono in mente).

Perché il file 3d deve passare per questi programmi prima di essere stampato?

La risposta è semplice perché la stampante 3d per funzionare oltre a dover leggere il disegno 3d da noi creato, ha bisogno di una serie di regole.

Velocità, temperature, spessori ecc.

I parametri da settare in una stampa 3d sono tantissimi e spesso occorrono mesi di prove e stampe buttate, per capire i valori buoni da utilizzare per la propria stampante.

      3. CREAZIONE DEL GCODE DI STAMPA

Al termine di tutte le impostazioni di stampa siamo pronti a generare il gcode di stampa.

Il gcode detto in maniera semplice è un testo che contiene tutte le regole impostate nello slicer, oltre alla forma del nostro oggetto.

Fatto questo per inviarlo alla stampante abbiamo 2 modi

  1. Collegare il pc alla stampante
  2. Salvare il gcode su una scheda sd e avviarlo sulla stampante

La maggior parte delle persone preferiscono il secondo modo sia per non tenere il pc impegnato.

Secondo motivo perché lanciando la stampa dal pc, siamo costretti a tenerlo acceso fino al termine, invece stampando con la scheda sd, possiamo tranquillamente spegnere il pc.

    4. EVENTUALE CORREZIONE DELLA MESH 3D SE PRESENTA ERRORI DI MODELLAZIONE

Modellare un pezzo per la stampa 3d è diverso che modellarlo per farci un render.

Ci sono tutta una serie di regole da seguire per fare in modo che la stampa vada a buon fine.

Nel caso che nonostante tutti i nostri accorgimenti l’oggetto dovesse comunque avere degli errori il programma di slicer ce lo segnalerà impedendoci di stampare.

A questo punto cosa fare?

Ci sono tre modi per riparare l’oggetto

  1. Apriamo il programma 3d e cerchiamo di aggiustare noi a mano l’errore di modellazione
  2. Usiamo un programma che da solo corregge gli errori di stampa ad esempio nettfab
  3. Usiamo dei servizi online che inviando il pezzo 3d ce lo rimandano corretto ad esempio https://service.netfabb.com/login.php

 

     5. STAMPA

Finalmente possiamo stampare

______________________________________________________________

Se hai dubbi su questo tutorial puoi scrivermi qui nei commenti, cercherò di aiutarti.

Se cerchi altri tutorial su sui principali programmi trattati nel nostro blog puoi consultarli da qui:

3DSTUDIO  ARCHICAD  ARTLANTIS  AUTOCAD  CATIAV5  PHOTOSHOP  REVIT  RHINOCEROS  SKETCHUP  SOLIDWORKS  VRAY 3D STUDIO  VRAY RHINOCEROS  VRAY SKETCHUP 

Se non trovi un tutorial attinente a ciò che ti serve puoi scrivermi qui nel blog se fa parte dei programmi che utilizzo e conosco la risposta ti aiuterò sicuramente.

Se sei interessato ai nostri corsi di formazione, in sede o online, puoi contattarci tramite il modulo contatti.

Puoi visionare i corsi di cui ci occupiamo dalla pagina FORMAZIONE

Puoi leggere le recensioni dei nostri allievi sulla nostra pagina FACEBOOK

Le basi della stampa 3d per principiante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *